WeCreativez WhatsApp Support
Il nostro Team di supporto è a tua disposizione. Chatta con noi su Whatsapp.
Ciao! Come posso aiutarti?

Vuoi uscire dalla dipendenza da Cocaina o aiutare un tuo caro a uscirne?

ProtocolloAntiCocaina

Il ProtocolloAntiCocaina è un percorso di cura messo a punto attraverso il lavoro in equipe di psicologi – psicoterapeuti – psichiatri e neurologi del Centro PSY in collaborazione con I.Na.r.D.

Contattaci ora per informazioni!


L'Equipe del Centro PSY

Dr. Roberto Prattichizzo

Fondatore

Psicologo, Psicoterapeuta

Iscritto all’Albo degli Psicologi dell’Abruzzo al n°934

Dr. Simone Ferrazzo

Psicologo

Iscritto all’Albo degli Psicologi del Molise al n°532

Dr. Vito Leone

Psicologo, Psicoterapeuta

Iscritto all’Albo degli Psicologi dell’Abruzzo al n°2691

Dr.ssa Sara Squartecchia

Psicologa

Iscritta all’Albo degli Psicologi dell’Abruzzo al n°2695


Nel nostro Centro ogni persona ha VALORE in quanto PERSONA, a prescindere dalla sua etnia, orientamento sessuale o dalla sua situazione socio culturale.

Dr. Roberto Prattichizzo



La Missione del Centro PSY

Contribuire al benessere dell’Adulto, del Bambino e della Famiglia applicando la Psicologia alla ricerca, alla progettazione di intervento ed alla cura per alleviare la sofferenza psichica, ridare la salute e migliorare la vita.

Indirizzare la nostra crescita nelle aree della Psicologia nelle quali dimostriamo il massimo della nostra forza e delle nostre capacità.

Integrare professionisti e strumenti che tendono a far crescere queste aree.

Consolidarle attraverso la formazione e l’acquisizione delle conoscenze.

Evitare l’intervento in aree nelle quali non siamo in grado di dare un contributo univoco e valido.

Mantenere senza compromessi la massima affidabilità e qualità dei nostri servizi; essere un punto di riferimento ed essere riconosciuti come Centro di Psicologia istituzionalmente etico ed integro nel suo Operato.

Conseguire il giusto profitto per fronteggiare gli impegni, sostenere la nostra crescita e centrare i nostri obiettivi.

Riconoscere il valore di ciascun collaboratore, offrendo un ambiente lavorativo che permetta la gratificazione per il lavoro compiuto, la sicurezza, l’opportunità di crescita e i mezzi idonei a condividere il successo del Centro PSY.

Ecco perché è così importante



La nostra Psicoterapia Breve integrata A.T.-S.R. con il supporto della rTMS

La Psicoterapia Breve integrata A.T. – S.R. , che ha la durata di almeno 12 sessioni,  è  caratterizzata da un approccio integrato di più scuole di psicoterapia altamente focalizzata sulla dipendenza da cocaina.

Con un approccio multidisciplinare, viene formalizzato un piano terapeutico specifico (psicoterapia e rTMS)  in grado di supportare il paziente e di aiutarlo sulla base di alcuni capisaldi comuni a tutti:

  • il trattamento viene eseguito in forma ambulatoriale;
  • il protocollo adotta procedure non invasive;
  • non è prevista alcuna forma di anestetico;
  • eccellente tollerabilità;
  • risultati evidenti già dopo la prima settimana di trattamento;
  • nessun allontanamento dalla famiglia. Chi segue il trattamento può continuare a frequentare i propri cari, beneficiando della loro presenza e senza assenze prolungate, ad esempio dai propri figli.
Fino a qualche anno fa non esistevano trattamenti in grado di ridurre il desiderio di assumere cocaina.

A causa della sua ripetuta assunzione, la cocaina provoca alterazioni della funzionalità neuronale.

Pertanto, lavorare in Psicoterapia risultava impossibile.

Oggi, la rTMS permette di ripristinare il normale funzionamento delle aree cerebrali danneggiate dall’assunzione della sostanza.

Ecco perchè il nostro ProtocolloAntiCocaina funziona.

Chiama il Numero Verde Gratuito

Che cos'è la rTMS?

La rTMS è l’acronimo in inglese di Stimolazione Magnetica Transcranica ripetitiva.

È un trattamento approvato dalla Comunità Europea per il “Disturbo Depressivo Maggiore“,  la “Dipendenza da Cocaina” e il “Disturbo Ossessivo Compulsivo” prevalentemente utilizzato quando i farmaci e/o altre terapie sono risultati inefficaci.

È altresì utilizzata per patologie quali Alzheimer e acufeni e per la cura di altre dipendenze (fumo e gioco d’azzardo patologico).

Come funziona la rTMS?

Un campo magnetico viene erogato da un coil (bobina magnetica) posizionato sulla cute del paziente, comodamente seduto su una poltrona.

Per la Legge di Faraday il campo magnetico si trasforma in campo elettrico, che attiva selettivamente e totalmente in modo NON invasivo e indolore i neuroni della corteccia cerebrale.

L’attivazione dei neuroni permette di ripristinare il normale funzionamento cerebrale, alterato precedentemente dalla patologia.

La Stimolazione Magnetica Transcranica ripetitiva è un trattamento in grado di modificare in modo prevedibile la modalità di comunicazione tra i neuroni, attraverso una stimolazione direzionale e reversibile.

L’area cerebrale scelta per la stimolazione, specifica per ogni condizione, fa riferimento a quella zona la cui alterazione contribuisce alla produzione dei sintomi.

NON bisogna confondere la rTMS con l’ Elettroshock. Quest’ultimo si effettua in anestesia, utilizza  una scarica elettrica elevata e provoca effetti collaterali.

La rTMS è un trattamento non invasivo, non richiede anestesia o sedazione ed è priva di effetti collaterali.

rTMS e Dipendenza da Cocaina

Nella dipendenza da cocaina, la rTMS consiste nell’applicazione di un campo magnetico, a frequenze ed intensità specifiche, sulla corteccia prefrontale dorsolaterale.

Le evidenze scientifiche mostrano che in chi sviluppa una dipendenza da cocaina quest’area cerebrale funziona in maniera anomala.

Il campo magnetico della rTMS quando raggiunge la corteccia permette l’attivazione dei neuroni.

Questa attivazione raggiunge numerose altre aree coinvolte nel controllo del desiderio della cocaina. 

In questo modo si ripristina il normale funzionamento, alterato precedentemente dalla sua assunzione.

Chi ha sviluppato una dipendenza da cocaina sente una fortissima pressione generata dal desiderio di assumere nuovamente la sostanza: il craving.

Grazie alla rTMS, le persone riferiscono già dopo i primi giorni di trattamento una riduzione di questa fotissima spinta a riutilizzare la cocaina .

La rTMS è dolorosa? Produce effetti collaterali?

La rTMS è un trattamento non invasivo, non richiede anestesia o sedazione ed è priva di effetti collaterali.

Soggeggivamente, si può sperimentare una sensazione di fastidio nella zona di applicazione ed una possibile fase transitoria di vertigini e/o mal di testa.

Dopo aver concluso una seduta di rTMS si può continuare a svolgere tutte le normali attività quotidiane.

Se si sta lavorando, non è necessario smettere di lavorare e non ci sono restrizioni di guida prima o dopo i trattamenti.

Chi può fare la Stimolazione Magnetica Transcranica ripetitiva?

Tutti coloro che, nel corso di una prima visita gratuita, risulteranno idonei al trattamento.

Sarà valutata l’ammissibilità attraverso un’indagine che esplora tutti i criteri di eclusione al trattamento con rTMS.

Ad esempio, non sono normalmente ammissibili persone con:

  • precedenti episodi di epilessia o crisi convulsive non spiegabili;
  • pace maker, protesi cocleari, neurostimolatori, protesi oculari magnetiche o frammenti metallici intraoculari.

Come si svolge una sessione di rTMS?

Il trattamento si esegue stando comodamente seduti e appoggiando la testa su un cuscino avvolgente che garantisce l’ottimale supporto per il benessere del paziente e l’efficacia della terapia.

Quanto dura il ProtocolloAntiCocaina?

ProtocolloAntiCocaina, il metodo esclusivo e unico in Italia, può durare dai 3 ai 6 mesi con un impegno effettivo a partire dalle sole 22 ore di trattamento.

Un nostro specialista esegue lo screening approfondito del paziente durante una prima visita gratuita.

L'importanza della Psicoterapia A.T. - S.R.

Presumibilmente la persona porta con sé un sintomo di qualcosa di esistenziale che la affliggeva  prima ancora di incontrare la cocaina ed una volta eliminato il craving può restare una sorta di  vuoto.

Per questo, l’obiettivo della nostra Psicoterapia Breve A.T. – S.R. è lavorare insieme con il paziente per riscoprire, trovare e potenziare le sue risorse che gli permetteranno di NON ricadere prigioniero della sostanza anche a distanza di tempo.

Un sostegno indispensabile per lavorare sulle dinamiche psichiche oltre che su quelle organiche, che ha l’ambizione di aiutare a spezzare le catene della dipendenza ed eliminare le ricadute.

 

Chiama il Numero Verde Gratuito

La storia di Pierpaolo

Pierpaolo, un commercialista di successo di 48 anni, separato e con 2 bambini, a metà luglio ha iniziato il ProtocolloAntiCocaina.

Il primo incontro con la sostanza avviene a 29 anni, in piena ascesa professionale.
I successi lavorativi, assieme alle crescenti responsabilità, lo hanno sempre più schiacciato in una morsa di stress.

Ha utilizzato la cocaina inizialmente per aiutarsi a reggere i ritmi di lavoro.
I primi tempi ha avuto l’illusione di migliorare i suoi rendimenti.

Dopo qualche anno conosce sua moglie, decidono di avere dei bambini, ma l’ombra della cocaina è sempre presente.
Le incomprensioni di coppia non tardano ad arrivare.
Malgrado un’apparenza di normalità, le liti familiari divengono sempre più frequenti.

Esattamente come diviene sempre più presente l’uso della cocaina.

Dopo la separazione Pierpaolo, ha intrapreso un percorso di disintossicazione da cocaina con rTMS in un altro centro del Nord italia ed ha funzionato per qualche tempo.

Purtroppo non ha fatto nessuna psicoterapia e non ha sviluppato nessuna consapevolezza o strategia alternativa alla dipendenza della sostanza.

Dopo aver ripreso ad utilizzare la cocaina da sei mesi, accompagnato dalla sua migliore amica, decide di contattare il Centro PSY e programmiamo l’inserimento nel ProtocolloAntiCocaina.

Grazie ad lavoro su se stessi ben più strutturato, è stato possibile lavorare su quel “vuoto” che in quegli anni la dipendenza da cocaina gli ha creato.

Sta ricostruendo un dialogo più maturo con la sua ex moglie ed una relazione più sana con i suoi bambini.

Adesso riesce a pensare a questa sostanza stupefacente in modo più distaccato e quindi meno coinvolto.

 

rTMS BOX

Abbiamo raccolto all’interno della rTMS Box il materiale informativo inerente la rTMS – la Stimolazione Magnetica Transcranica ripetitiva.

Al suo interno troverete le ricerche scientifiche più accreditate circa gli ambiti di applicazione di questa tecnica, ampiamente utilizzata da alcuni decenni in ambito medico per il trattamento di alcune patologie cerebrali.

Il contenuto della Box permette di reperire tutto ciò che c’è da sapere sul funzionamento della rTMS, quali sono i suoi potenziali benefici e perché può essere un’opportunità valida ed efficace.

Troverete altresì i protocolli di trattamento messi a punto dalla nostra equipe per aiutare e supportare persone con specifiche patologie (quali dipendenze e depressione), con le testimonianze di alcuni nostri pazienti che hanno scelto di condividere la loro storia ed il loro percorso.

Compila il form sottostante per acquistare la tua rTMS BOX

La storia di Giada

Si comincia per gioco, per fuggire dalla realtà, per noia…per poi diventarne totalmente dipendenti.
Questa è la storia di Giada, una donna di 39 anni, sposata e con tre bimbi, che ha iniziato il ProtocolloAntiCocaina.


La prima volta, mentre frequentava il liceo, ha utilizzato la cocaina per provare qualcosa di nuovo, per divertirsi durante una festa. Da quel momento ha iniziato ad utilizzare la cocaina saltuariamente.


In seguito, da adulta, la frequenza è diventata settimanale per evadere dalla quotidianità familiare.
Questa dipendenza, sempre più invadente, ha pesato sulla sua vita privata mettendo a rischio gli equilibri familiari.
Assieme al marito decidono di rivolgersi presso il nostro Centro per intraprendere il ProtocolloAntiCocaina.


Grazie alla rTMS è riuscita sin da subito ad eliminare il craving. Approcciare alla psicoterapia senza il pensiero ossessivo della sostanza le ha permesso di lavorare su un “vuoto” che in questi anni la dipendenza da cocaina le ha creato.


Adesso riesce a pensare a questa sostanza stupefacente in modo più distaccato e quindi meno coinvolto.

Chiama il Numero Verde Gratuito

Le nostre Sedi

Roma

  • Piazza Bologna - Via Squarcialupo, 3
  • Aventino - Viale Marco Polo, 86
  • Via Veneto - Via Lazio, 20 C
  • Cipro - Via degli Ammiragli, 67

Bologna

Via Savena Antico, 9/A

Pescara

Via Nicola Fabrizi, 60

Foggia

  • San Severo - Via Nicola Passero 69

ProtocolloAntiCocaina

ROMA – PESCARA – BOLOGNA – FOGGIA

P.IVA: IT03257420715

Privacy Policy